Pages Navigation Menu

Blog di ricette senza glutine

L’Original Cheesecake di Cheesecake Factory

Original Cheesecake di Cheesecake Factory

Eccomi tornata dalle vacanze… con una gran voglia di tornarci subito :) Mi sono innamorata della California! Hamburger e cibo spazzatura a parte (infatti ho perso 2 kg, anche se a San Francisco sul senza glutine sono davvero molto più avanti di noi) una cosa fanno davvero benissimo: la cheesecake! Quella che vi propongo è la più classica, l’Original Cheesecake di Cheesecake Factory.
La ricetta è stata leggermente rivista e viene da “Top Secret Restaurant Recipes 2”.
Tre osservazioni sulla preparazione:
– Per il ripieno, la ricetta indica un formaggio morbido. Io amo molto la ricotta e ho pensato di mescolarla al Philadelphia classico. Ma va bene anche solo uno o l’altro.
– La panna acida, invece, si trova facilmente anche da noi nei supermercati ben forniti! Chi non riesce a trovarla, la può preparare mescolando 500 g di panna con un vasetto di yogurt naturale e il succo mezzo di limone. Si lascia poi riposare il tutto a temperatura ambiente per 24 ore.
– Lo zucchero vanigliato lo preparo lasciando la parte esterna di una bacca di vaniglia (avanzata da una preparazione per cui servivano solo i baccelli) immersa nel vasetto di zucchero. In alternativa, si può usare zucchero normale e aroma di vaniglia.

icona-ingredienti
Ingredienti:
Per la base
150 g di biscotti senza glutine sbriciolati
1/4 di cucchiaino di cannella in polvere
1 cucchiaio abbondante di margarina *

Per il ripieno
250 g di ricotta fresca
250 g di Philadelphia *
250 g di panna acida
1 tazza di zucchero alla vaniglia
5 uova

Per la copertura
200 g di panna acida
2 cucchiaini di zucchero

icona-tempo
Tempo di preparazione:
30 minuti preparazione,
1 ora cottura.

icona-piatto
Dosi per:
12 persone.

* questi alimenti sono a rischio e bisogna controllare che siano presenti nel prontuario dell’Associazione Italiana Celiachia
Procedimento:

Sbriciolare i biscotti finissimi e mescolarli alla margarina fusa. Disporli in uno stampo apribile per torte (io ne ho usato uno da 23 cm) e premerli molto bene sul fondo (si può fare anche più sottile e fare un bordino rialzato ai lati).

base-cheesecake

Metterlo in frigorifero a raffreddare e nel frattempo preparare il ripieno.
Con la frusta elettrica sbattere le 5 uova insieme.
A parte, sbattere la ricotta con il philadelphia e la panna.
Con una spatola, amalgamare le uova ai formaggi fino ad ottenere un composto omogeneo. La consistenza è molto liquida, e va bene che lo sia. In questo modo la cheesecake diventerà tenerissma ;)

come preparare il ripieno della cheesecake

Versare sulla base della torta e cuocerla in forno già caldo a 220 gradi per 10 minuti a bagnomaria.
Se avete usato uno stampo apribile per la torta, conviene in questo caso rivestirne il bordo con la carta di alluminio per fare in modo che l’acqua non penetri all’interno della torta.
Abbassare a 160 gradi, coprire con la carta di alluminio per non farla colorire troppo in superficie e cuocere per altri 60 minuti, sempre a bagnomaria.

american cheesecake

Alla fine, la torta sarà leggermente dorata in superficie e al centro sarà ancora leggermente morbida.
Finchè è ancora calda, aggiungere la copertura di panna acida e zucchero mescolati insieme. Io l’ho fatto quando era già fredda e per questo, purtroppo, la differenza tra i due strati è così marcata.
Lasciar completamente raffreddare e poi lasciar riposare in frigorifero per almeno 4 ore prima di servire. A questo punto si sarà ben rappresa e sarà pronta per essere assaggiata ;)

Original American Cheesecake

Se questa ricetta ti è piaciuta, condividila!

3 Comments

  1. Adoro la cheesecake ma purtroppo non riesco a trovare dei biscotti gluten free simili ai digestive :(

  2. Una cucina tutta per sé

    Ciao Simona!
    Puoi usare anche altri biscotti, anzi se i biscotti sono più corposi la cheesecake diventa ancora più buona :)

  3. Ciao Francesca,
    a quanti grammi corrisponde la tazza di zucchero?
    …e il cucchiaio di margarina?
    Che ne pensi se uso come base i biscotti della tua ricetta degli oro ciock? (senza ciock ovviamente:-D)
    Ciao e grazie di esistere;-)
    Roberto

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *