Barrette proteiche velocissime senza cottura

Barrette proteiche senza cottura

Da quando le ho scoperte qualche mese fa, ho preparato queste barrette quasi tutte le settimane. Sono un ottimo snack, e sono così facili da prepare che addirittura il mio ragazzo è capace di farle da solo.
La ricetta viene da qui, e ho solo aumentato leggermente la quantità di datteri per far in modo che le barrette non si sbriciolino.
E’ una di quelle ricette che si può fare a occhio, senza preoccuparsi troppo delle dosi, e si possono mescolare a piacere varie combinazioni di frutta secca a scelta tra noci, mandorle, noci brasiliane e anacardi.

Barrette proteiche senza cottura

icona-ingredienti
Ingredienti:
1 bicchiere di frutta secca mista (noci, mandorle, noci brasiliane, anacardi)
1 bicchiere e 1/3 di datteri
1 bicchiere di cocco essicato tostato
2 cucchiaini di cacao amaro *

icona-tempo
Tempo di preparazione:
10 minuti preparazione,
2-3 ore di riposo in frigorifero.

icona-piatto
Dosi per:
8 barrette.

* questi alimenti sono a rischio di contaminazione e bisogna controllare che siano presenti nel prontuario dell’Associazione Italiana Celiachia.
Procedimento:

Versare tutti gli ingredienti nel frullatore. Pulsare finchè tutti gli ingredienti sono sminuzzati (a me piacciono non troppo fini, per dare alle barrette una consistenza più croccante).
Versare il composto in una teglia da forno e schiacciare molto bene.

Coprire con la pellicola e lasciar riposare in frigorifero per almeno 2 ore.
Togliere dal frigorifero e tagliare le barrette della forma e grandezza preferite.

Barrette proteiche senza cottura

Note:

  • Si conservano in frigorifero per una settimana, ma possono rimanere fuori dal frigorifero per qualche ora se si usano come snack da portarsi dietro.

Se questa ricetta ti è piaciuta, condividila!



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.