Banana Bread

Gnocchi alla sorrentina senza glutine

Avete presente quelle banane che rimangono nel cesto della frutta abbandonate per giorni, che tutti evitano e che diventano sempre più scure finchè non diventa ora di buttarle? Beh con questo Banana Bread senza glutine che viene dalla tradizione americana non dovrete più buttarle e anche le banane più tristi e vecchie vi sembreranno invitanti!

icona-ingredienti

Ingredienti:

  • 200 g di farina mix it
  • 120 g di zucchero
  • 2 cucchiai di latte
  • 2 banane molto mature
  • 2 uova
  • 90 gi di burro
  • 50 g di noci tritate
  • 1 bustina di lievito istantaneo per dolci *
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato
  • 1 pizzico di sale

icona-tempo

Tempo di preparazione:

  • 20 minuti preparazione
  • 45 minuti cottura in forno

icona-piatto

Dosi per:

  • 8 persone
* questi alimenti sono a rischio e bisogna controllare che siano presenti nel prontuario dell’Associazione Italiana Celiachia
Procedimento:

  • In una ciotola mescolare alla farina il lievito, il bicarbonato e il sale. A parte montare il burro a temperatura ambiente con lo zucchero.
  • Aggiungere le uova (una alla volta) e il latte, sempre continuando a montare.

  • Aggiungere le banane schiacciate a pezzetti con le mani, le noci ed infine la farina un terzo alla volta, sempre montando con le fruste.

  • Versare il composto in uno stampo per plum cake rivestito con carta da forno.

  • Cuocere in forno già caldo a 160° per 45 minuti.

  • Lasciar raffreddare, tirare fuori dallo stampo, tagliare a fette e servire.

Banana Bread senza glutine
Rimane morbido per 3 giorni, poi inizia leggermente a seccare. Buonissimo per merenda o colazione!

Aggiornamento: ricetta provata da @FreeGlutenPoint con aggiunta di mele!! Grazie :)

Guarda tutte le ricette provate dai fan e mandami anche la tua vederla pubblicata ;)

43 Condivisioni


17 thoughts on “Banana Bread”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.